#progress-container { position: fixed; width: 100%; height: 4px; left: 0; top: 0; z-index: 1000; background: transparent; transition: all ease-out 0.2s;}#progress-container.ready { transform: translateY(-3px);}#progress-bar { display: block; width: 0; height: 3px; background: #000;}const addProgressBar = () => { const element = document.createElement('div'); element.id = 'progress-container'; element.innerHTML = '
'; document.body.appendChild(element);};const readingProgress = target => { const winTop = window.pageYOffset || document.documentElement.scrollTop; const targetBottom = target.offsetTop + target.scrollHeight; const windowBottom = winTop + window.outerHeight; const progress = 100 - (((targetBottom - windowBottom + window.outerHeight / 3) / (targetBottom - window.outerHeight + window.outerHeight / 3)) * 100); document.querySelector('#progress-bar').style.width = progress + '%'; (progress > 100) ? document.querySelector('#progress-container').classList.add('ready') : document.querySelector('#progress-container').classList.remove('ready');};document.addEventListener('DOMContentLoaded', () => { const content = document.querySelector('#content'); addProgressBar(); readingProgress(content); window.addEventListener('scroll', () => { readingProgress(content); });});
logo curia diocesana senza sfondo

Tribunale Ecclesiastico Diocesano di Cefalù

Piazza Duomo n.10 - 90015 Cefalù (PA)

Telefono 0921.926.382

P.E.C.: tedcefalu@legalmail.it 

E-mail: tribunale@diocesidicefalu.org - notaioted@diocesidicefalu.org

 

Privacy policy

Tribunale Ecclesiastico Diocesano di Cefalù

logo curia diocesana senza sfondo

 

Sito realizzato da Massimiliano Comito su piattaforma flazio.com

cattedrale di cefalù.jpeg

CHI SIAMO

 

 

Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù, con Decreto del 9 febbraio 2022, nel dare seguito all'attuazione della riforma dei processi canonici di nullità matrimoniale voluta da Papa Francesco col suo Motu Proprio Mitis Iudex Dominus Iesus, ha conferito al Tribunale Ecclesiastico di questa Diocesi la competenza per la trattazione e la definizione in prima istanza delle cause di nullità matrimoniale. Tale competenza è stata riconosciuta dal Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica con Decreto del 5 marzo 2022 entrato in vigore il successivo 1 aprile 2022. 

 

Il T.E.D. di Cefalù è tribunale di prima istanza e, a norma del canone 1672 del Codice di Diritto Canonico, è competente a trattare e definire le cause di nullità dei matrimoni concordatari (ossia validi anche agli effetti civili) o soltanto canonici (validi solo sul piano religioso) nei casi in cui:

- le nozze furono celebrate nel territorio di questa Diocesi;

- nel territorio di questa Diocesi una o entrambe le parti hanno il domicilio o il quasi-domicilio; 

- la maggior parte delle prove debba essere raccolta nel territorio di questa Diocesi. 
 

Col medesimo Decreto del 9 febbraio 2022, il Vescovo - che è anche Moderatore del Tribunale Ecclesiastico Diocesano - ha stabilito che l'eventuale impugnazione delle sentenze emesse da questo TE.D. di Cefalù può essere proposta al Tribunale Ecclesiastico Diocesano di Palermo oppure al Tribunale Apostolico della Rota Romana, a norma dei canoni 1673 § 6 e 1687 § 3 del C.D.C..

 

Con riferimento a tempi e modalità di impugnazione delle sentenza, si invita alla consultazione della pagina di questo sito dedicata appunto all'interposizione dell'appello

 

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder